Da una tradizione lunga un secolo, nasce Audarya. Un mix perfetto di tradizione e di voglia di novità.

35 ettari di vigneti, al centro, la nostra cantina immersa nelle vigne.

Una cantina che vuole essere anche luogo di degustazione, mentre si ammirano i vigneti, con l’occhio libero di vagare fino all’antica chiesetta di Sibiola, dall’altro lato della valle. Qui ci sarà anche il nostro piccolo museo del vino, con gli attrezzi del secolo scorso, recuperati e restaurati.
Qui stiamo producendo i nostri vini, i primi firmati Audarya.

Audarya significa “nobiltà d’animo”, in una antica lingua orientale.

L’abbiamo scelto come nome della nostra azienda, tra i tanti possibili, perché crediamo in un modo di fare impresa che sia rispettoso di tutto ciò che è attorno alla vita di una società.

Una visione che ci impone di essere diretti e trasparenti, di essere aperti e presenti verso i consumatori, di parlarci e di ascoltarli. Di provare a conoscerli davvero, i nostri consumatori.

Proprio per questo vi chiediamo di iscrivervi alla nostra newsletter, Audarya News: vi daremo qualche notizia, qualche aggiornamento, magari vi faremo qualche domanda, con discrezione, senza disturbarvi troppo. Impareremo a conoscerci.

Salvatore e Nicoletta

Enrico

Go top