Camminera, un venerdì da leoni

30/10/2015

Gran giorno per Audarya questo venerdì 30 ottobre e, più in particolare, per il Camminera, il nostro Vermentino di Sardegna doc di punta.

Oggi infatti siamo stati, proprio con il Camminera, “vino del giorno” nel prestigioso “Doctor Wine” di Daniele Cernilli, uno dei nomi più importanti del giornalismo enologico italiano, se non il più importante. Qui il link.

Bellissime le parole di Doctor Wine nei confronti della cantina: “...Salvatore e Nicoletta Pala, eredi di una famiglia di storici viticoltori, sono i giovanissimi protagonisti della nascita di questa nuova e ambiziosa azienda nata nel 2014. 34 ettari di vigneti lavorati con cura maniacale e uno staff tecnico di alto livello stanno ottenendo fin dalla prima uscita sul mercato risultati molto interessanti…

Il Camminera viene definito: “…ricco sia aromaticamente che al palato, ma sorretto da un’architettura elegante. Il finale è lungo e saporito.

Questo è avvenuto proprio quando veniva lanciata online la prima ricetta del Camminera Show Cooking con l’antipasto realizzato dallo Chef Filippo Cassano, protagonista dell’ultima edizione di MasterChef.

Un venerdì dunque all’insegna del Camminera: da una parte Doctor Wine, dall’altra il Camminera Show Cooking che sta effettuando un vero e proprio pressing digitale sui social network, con risultati davvero importanti e una grande risposta del mercato.

“Abbiamo avuto un bellissimo primo anno, di grande impegno, ma per fortuna anche di grandi soddisfazioni” – dice Salvatore Pala – “Siamo entrati sul mercato in punta di piedi, ma c’è stata immediatamente una grande accelerazione in quanto i nostri vini hanno ricevuto da subito una splendida accoglienza, molto al di là delle nostre previsioni che erano giustamente conservative, essendo il nostro un marchio nuovo.”

“Oggi, Audarya è ormai una realtà, sappiamo però che ci aspetta un secondo anno decisivo, storicamente il più importante nella vita di una cantina.” – continua Salvatore – “Lo affrontiamo con grande entusiasmo e ottimismo, cercando anche di migliorare ulteriormente quanto di buono è stato fatto finora.”

 

 

Go top